Pasta fresca

Nel rispetto della tradizione italiana ecco la pasta fresca in versione “aproteica”. Aromatizzata con vari ingredienti e spezie secondo la necessit√†, sempre rispettando le linee nutrizionali degli alimenti permessi per far fronte alla patologia.
Con questa pasta si possono realizzare tagliatelle, tagliolini, paste ripiene, fagottini; si presta molto bene alla surgelazione.

Sperimentazioni recenti